Commissione Grandi Rischi: “Possibili altri terremoti anche di magnitudo 7”

Non ci sono evidenze che la sequenza sismica sia in esaurimento“. Le faglie attive dal terremoto del 24 agosto 2016 hanno il potenziale di produrre terremoti di elevata magnitudo (6-7)“. E’ così che la Commissione Grandi rischi, nella sua relazione per la Protezione Civile, invita a non abbassare la guardia.

Non possiamo essere rassicuranti” spiega il presidente Sergio Bertolucci. “Ma non vogliamo nemmeno creare panico. Bisogna essere prudenti, e per un cittadino questo potrebbe voler dire ad esempio contattare un ingegnere strutturista per controllare la stabilità della propria casa. Per gli edifici pubblici, l’invito è quello di monitorare in maniera sistematica scuole, ospedali e dighe“.

L’area in cui potrebbe verificarsi ancora un terremoto forte di magnitudo fino a 7 sono quelle attorno alla faglia che corre da nord-ovest a sud-est, tra il Monte Vettore e il Monte Gorzano. Qui ci sono aree “che non hanno registrato terremoti recenti di grandi dimensioni“. A destare preoccupazione, secondo i sismologi è il tratto che va da Montereale all’Aquila.

Potrebbe anche interessarti