MESSAGGIO POLITICO ELETTORALE

Alessandro Gassmann: “Napoli ha un calore umano che a Roma si è perso”

Napoli deve aver veramente fatto breccia nel cuore dell’attore Alessandro Gassmann, che in ogni sua intervista parla del suo avvicinamento alla città partenopea grazie alla fiction regina degli ascolti I bastardi di Pizzofalcone girata proprio a Napoli, che ha visto l’attore romano protagonista nei panni dell’ispettore Lojacono. In un’intervista rilasciata alla giornalista del Corriere, Candida Morvillo il noto attore tra i tanti argomenti ha parlato del rapporto con Napoli. Fa anche un paragone tra la città partenopea e Roma sua città di nascita.

In merito all’enorme successo della fiction I bastardi di Pizzofalcone il noto attore dice: «È tratto dai libri di Maurizio De Giovanni ed è bello attingere a libri che hanno personaggi già sfaccettati e profondi, qui i protagonisti sono umani, hanno sbagliato o sono accusati di aver sbagliato».

Nell’intervista si parla anche della Napoli raccontata nella fiction e quella che appare in Gomorra. La giornalista chiede a Gassmann se ritiene che la serie Gomorra offra un cattivo servizio alla città rendendo affascinanti i camorristi. A questa domanda l’attore romano non ha dubbi dicendo: «Noi raccontiamo anche la parte bella di Napoli, quella del centro che è insieme periferia e quartiere abitato da benestanti. Una Napoli, oggi, che ha un calore umano che a Roma si è perso. Gomorra racconta una periferia che c’è ed è giusto raccontare così com’è».

Clicca qui per leggere l’intervista completa

Potrebbe anche interessarti