Confesercenti invita il sindaco di Cantù: “Veda con i suoi occhi i traguardi di Napoli”

Napoli – Le parole del post del sindaco di Cantù, Claudio Bizzozero, contro Napoli hanno suscitato indignazione fra tutti i napoletani: una class action, la querela da parte del Comune, la scelta di non comprare più mobili della città lombarda o semplice ironia, queste le reazioni degli ultimi giorni al “Napoli è una fogna”. Oggi anche la Confesercenti di Napoli e Campania è entrata nel merito della vicenda proponendo un’altra soluzione: invitare Bizzozero a constare con i suoi occhi le bellezze della nostra terra.

“Invito il sindaco di Cantù a nostre spese a vedere Napoli. Siamo pronti a offrirgli aereo, albergo e ristorante per mostrargli le bellezze, per fargli conoscere le nostre eccellenze imprenditoriali e per vivere tra la gente, per strada, la nostra realtà”. Lo afferma in una nota il presidente di Confesercenti Napoli e Campania, Vincenzo Schiavo. “Probabilmente – spiega Schiavo – il sindaco così capirà che siamo molto più efficienti della città che lui guida, certamente imparerà qualcosa.”

“Venendo a Napoli Bizzozero potrà percepire che ci sono le nostre imprese che sono leader in Italia nel campo della moda, dell’arte, dell’ingegneria e del comparto alimentare. Capirà da vicino che nel turismo abbiamo il 90% di riempimento alberghiero. Le nostre imprese si confrontano senza problemi e senza soggezione con quelle della grandi città europee, da Parigi a Barcellona, da Madrid a Berlino. Non credo che il confronto con Cantù possa intimorirci. Offro al sindaco un momento di formazione gratuita. E sono pronto a apprendere qualcosa di nuovo da Cantù, nel caso in cui mi invitasse a farlo”

Potrebbe anche interessarti