Angela Celentano, una donna racconta: “La vidi 21 anni fa, non fui creduta”

Ventuno anni dopo la scomparsa di Angela Celentano – la bimba che sparì sul Monte Faito il 10 agosto del 1996 – si riaccendono le luci sul caso: i giornalisti de La Vita in Diretta, programma di Rai Uno condotto da Marco Liorni e Cristina Parodi – indagano sulla telefonata da Roma che, appena un mese dopo la misteriosa sparizione della piccola, dava una testimonianza diretta agli investigatori sulle sorti della bambina.

“Ho visto Angela Celentano su un bus a Roma”, avrebbe detto una donna romana nel settembre del 1996. “Era lei, la piccola scomparsa di cui parlavano tutti. C’era un uomo e la chiamava Angelita: se la portò via. Eravamo sul bus che porta dalla Casilina alla Tuscolana”.

La donna descrisse l’uomo come “straniero, trasandato, alto circa 1 metro e 75, parlava spagnolo”. Denunciò tutto al Commissariato di Polizia di Centocelle: quella pista all’epoca dei fatti fu ignorata ma poteva rivelarsi giusta.

Potrebbe anche interessarti