Pietramelara, choc in chiesa: ministrante abusava di minorenni in sagrestia

violenza su dodicenne


Una bruttissima storia di abusi e violenze sconvolge il Casertano. A Pietramelara, un uomo di 35 anni è finito ai domiciliari con l’accusa di abusi sessuali su ragazzini sotto i 14 anni.

L’uomo è noto in paese per aver svolto il chierichetto e per il ruolo di ministrante che svolgeva nella Chiesa di San Rocco. Ed è proprio qui, nella sagrestia, che si sarebbero perpetuati gli atti di violenza sui ragazzini dell’oratorio.

L’ordine di arresto è stato eseguito dai Carabinieri di Pietramelara. L’indagine è partita dopo le denunce di tre ragazzini, che hanno raccontato gli abusi sessuali.

La notizia ha fatto il giro del paese, provocando sdegno e stupore tra tutti gli abitanti e i fedeli della Chiesa in cui sarebbero avvenuti i fatti.

Potrebbe anche interessarti