Facebook provoca danni alla salute mentale: lo dice Harvard. Ecco perché

profilo fake facebook

Facebook nuoce gravemente alla salute, come le sigarette. Lo dicono i ricercatori americani Holly B. Shakya e Nicholas A. Christakis che hanno condotto uno studio sul rapporto tra salute mentale e social media per la  Harvard Business Review su un campione di 5208 persone che utilizzano Facebook.

I due hanno esaminato i profili dei soggetti, i loro like, i post e preso in considerazione altri fattori come l’indice della soddisfazione della vita, il benessere mentale e fisico e l’ibm, l’indice di massa corporea per due anni.

“Questo ci ha permesso di tenere traccia dei cambiamenti nell’uso dei social media associati con i cambiamenti nel benessere”. I risultati dello studio hanno mostrato che le relazioni sociali basate solo su Facebook fanno diminuire la salute mentale: il tempo trascorso a postare link, commentare gli status altrui e seminare like, insomma, ridurrebbe la soddisfazione di vita e comporterebbe un peggioramento della salute mentale.

“Anche se siamo in grado di dimostrare che l’uso di Facebook può comportare una diminuzione del benessere non possiamo dire con certezza come ciò si verifichi. L’esposizione alle immagini curate con attenzione della vita degli altri porta a un confronto negativo, e l’enorme quantità di interazione con i social media può sminuire esperienze di vita reale più significative”.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più