Video/ Maradona ferma il traffico selvaggio. “Ci avvelenano con lo smog. Gente ‘e m…”

NapoliVico Lungo Gelso è uno dei vicoli più iconici dei Quartieri Spagnoli, uno dei pochi posti dove vasci e bancarelle resistono come un tempo. Questa bellissima tradizione napoletana viene minacciata costantemente dallo smog e dalle auto che, nonostante sia area pedonale, attraversano continuamente il vico.

Oggi, però, “Maradona ha fatto il miracolo”, come affermano i presenti: l’artista argentino San Spiga ha voluto decorare un muro di Lungo Gelso con un murales dedicato a Diego Armando Maradona. Per questo evento le macchine che stavano per attraversare come al solito la strada pedonale si son viste costrette a fermarsi ed i proprietari non hanno potuto protestare in onore del “Dios”. Come conferma anche l’autore del video pubblicato sulla pagina di Francesco Emilio Borrelli: non si è arrivati alle mani solo grazie a Maradona.

Gli abitanti dei vasci hanno approfittato dell’occasione per insorgere e dichiarare quanto lo smog delle vetture sia pericoloso per loro e come il continuo passaggio impedisca di mettere banchetti caratteristici per attirare turisti. Una signora ha affermato tutto ciò in maniera colorita avanti alla telecamera: “Nuje simme ‘e meglie e simme cchiù assaje! Loro so’ ggente ‘e mmerd’… puzzano! Ci stanno avvelenando con lo smog!”.

Insomma, i tempi in cui la gente dei vasci doveva combattere a suon di pernacchi il duca Alfonso Maria di Sant’Agata dei Fornari che pretendeva di far smontare ogni attività per circolare con la sua auto, come viene mostrato nell'”Oro di Napoli”, sono ben lontani dall’appartenere al passato.

Potrebbe anche interessarti