Video. Luca Abete al campo rom di Giugliano: “Siamo napoletani, dateci una casa”

L’inviato di Striscia la Notizia, Luca Abete, si è recato nuovamente a Giugliano per documentare le condizioni critiche in cui versa il campo rom, popolato da centinaia di persone, di cui moltissimi bambini. Non c’è acqua, né corrente, i bambini camminano scalzi e il campo è circondato da tonnellate di immondizia.

I rumeni chiedono di essere trattati come cittadini napoletani (alcuni di quelli intervistati da Abete sono nati a Napoli): vogliono una casa che possa definirsi tale, per dare la possibilità ai propri figli di crescere in contesti meno disastrati.

“Vergognoso giudicarci stranieri, io sono nato a Napoli, i miei figli sono nati tutti qua. Voglio una casa, datemi l’opportunità e pagherò le tasse come gli italiani”, dice uno di loro.

Potrebbe anche interessarti