FOTO. Le pecore si tuffano nel Sele per il suggestivo rito della “vagnatura”: ecco cos’è

Un rito antichissimo, che si rinnova ancora oggi nel rispetto fedele della tradizione passata. E’ il rito della “vagnatura”, con le pecore che in fila, una dopo l’altra, si tuffano nel fiume Sele per depurare la lana in vista della tosatura. Una tradizione antichissima, perpetuata dai pastori e praticata nei mesi di maggio e settembre.

Gli animali compiono dei tuffi acrobatici per bagnarsi, saltando anche per diversi metri: una processione lunga e suggestiva, per purificare la lana grazie allo zolfo dell’acqua.

La vagnatura è ritenuto un rito bucolico e resiste al tempo, attirando ancora escursionisti e curiosi vari. Il giorno dopo il bagno è la volta della tosatura, che può avvenire così con lana morbida, pulita e soprattutto pura.

LE FOTO di Massimo Gugliucciello