Quanto costa un taxi a Napoli? Ecco tutte le nuove tariffe e gli sconti

Taxi

Napoli – E’ stata approvato oggi dalla Giunta Comunale l’adeguamento delle tariffe ordinarie taxi, l’istituzione di nuove tariffe predeterminate per i poli museali della città, agevolazioni per le donne sole, per i cittadini di oltre 70 anni e per l’utenza diversamente abile.

La Delibera, concordata con la Commissione Consultiva del Comune del Comune in cui sono rappresentate le associazioni di categoria e le associazioni di consumatori, ha recepito l’esigenza di adeguare le tariffe all’incremento dei costi di gestione. L’ultimo adeguamento delle tariffe ordinarie taxi è stato effettuato nel 2013. Con la modifica apportata oggi dalla Giunta, come scaturito dall’istruttoria effettuata dai servizi tecnici del comune, si allinea il costo ordinario del servizio taxi a quello delle principali città italiane.

LEGGI ANCHE
A Napoli Tariffe Rc Auto troppo salate: l'Autorità insorge

Le modifiche delle tariffe ordinarie sono:
· inizio corsa festiva dalle ore 6,00 alle ore 22,00 da € 6,00 a € 6,50
· notturna feriale o festiva dalle ore 22,00 alle ore 6,00 da € 6,00 a € 6,50
· scatto a tassametro di € 0,05 ogni 48,00 mt
· scatto a tassametro di € 0,05 ogni 8 secondi di sosta

Con la stessa Delibera, recependo le richieste del Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa, Città della Scienza e Ente Mostra D’Oltremare, sono state approvate le seguenti nuove tariffe predeterminate:
· Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa – Lungomare €22
· Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa – Stazione Centrale € 16
· Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa – Aeroporto € 23
· Città della Scienza – Lungomare €15
· Città della Scienza – Stazione Centrale €23
· Città della Scienza – Aeroporto €27
· Mostra D’Oltremare – Lungomare €15
· Mostra D’Oltremare – Stazione Centrale €18
· Mostra D’Oltremare – Aeroporto €25

LEGGI ANCHE
Falsi invalidi nel napoletano, il clan faceva tutto. Listino: 2.500 euro a impiegato

Inoltre, di concerto con la commissione consultiva, è stata approvata la riduzione del 10% sul costo del servizio taxi per l’utenza diversamente abile, per i cittadini over70 non accompagnati e per le corse con destinazione Strutture Ospedaliere Pubbliche, nonché la gratuità dei supplementi relativi al trasporto di cani per non vedenti, carrozzine per disabili e carrozzine per bambini. Viene, infine, introdotto la riduzione del 10% sul costo del servizio taxi per le donne sole nella fascia oraria 22 – 6

Potrebbe anche interessarti