Napoli. Da 4 giorni in tenda con la sua bimba: “Dal Comune una casa con 50 scarafaggi”

Da 4 giorni è accampata all’esterno del Comune di Napoli con sua figlia di 8 anni. La signora Carmela è disperata, e in quella tenda che staziona fuori al Municipio ha raccolto le sue ultime speranze di una vita dignitosa. Non ha un lavoro, non ha una casa, ha problemi respiratori e una bimba a carico.

Come raccontato da Attilio Iannuzzo per Il Mattino, alla donna, che prima viveva ad Agnano, è stata assegnata “la casa dello scugnizzo” a Materdei, ma le condizioni della casa, come da lei raccontato, sarebbero al limite della vivibilità: Ci sono 50 scarafaggi, sporcizia ovunque. Ho fatto la notte in bianco per proteggere la mia bambina. Sto da 4 giorni qui, non mangio, non mi lavo, non dormo. Stanotte hanno tentato di tagliare la tenda, non so quanto riuscirò a stare in queste condizioni”.

Davanti al suo rifugio improvvisato campeggia un cartello con scrittola casa è un diritto, a mia mia figlia viene negata una casa, a me un lavoro”, con cui spera di ricevere attenzioni e aiuti da Palazzo San Giacomo, che al momento è solo un osservatore silenzioso della vicenda.

Potrebbe anche interessarti