Natale 2017 a Napoli. Dopo Nalbero sul lungomare arriva un corno enorme visitabile

Nalbero aveva fatto parlare di sé in tutto il mondo, era il più grande albero di Natale visitabile. Ma per le prossime festività il Comune di Napoli sta pensando ad un’istallazione ancor più stupefacente: realizzerà un gigantesco corno sul Lungomare.

L’azienda sarà probabilmente la stessa dell’albero, Italstage srl, che userà lo stesso iter dell’anno scorso. Ma come sarà fatto questo corno? Sarà di ferro e alto 60 metri con una base di 30 metri e di colore rosso, come vuole la tradizione napoletana. Sarà installato sempre presso la Rotonda Diaz dai primi di ottobre e fino ai primi di gennaio 2018.

Non è difficile immaginare quale sarà il tema di quest’anno proposto dal Comune: “Napoli e la scaramanzia”, per promuovere la cultura e le tradizioni partenopee.

Napoli, – si legge nel piano del Comune – con il suo popolo ricco di sensibilità e fantasia, è considerata la città scaramantica per eccellenza. Il malocchio, la jella, la sfortuna, la scaramanzia, sono parti integranti della cultura di
Napoli e dei napoletani da sempre legati a questo “rito propiziatorio”.
Magia e superstizione si diffondono fin dai tempi più remoti nell’atmosfera partenopea: ‘o munaciello, ‘a bella ‘mbriana, la smorfia, il corno portafortuna sono solo alcuni degli elementi distintivi delle credenze napoletane.
Nell’ottica di valorizzare le tradizioni culturali del popolo napoletano anche quest’anno, sulla scia del successo lo scorso anno dell’iniziativa “N’Albero”, l’Amministrazione ha intenzione di ampliare l’offerta turistica già consolidata negli anni precedenti, affiancando alle consuete manifestazioni che si svolgono in Città, una nuova iniziativa che, da un lato, possa arricchire l’offerta culturale e turistica natalizia dando risalto alle tradizioni popolari, e, dall’altro, valorizzare il commercio e le attività ricettive“.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più