Emergenza siccità, ecco i 10 consigli utili su come risparmiare acqua

acqua

Tutta Italia sta soffrendo a causa dell’emergenza siccità. Le elevate temperature e la scarsità di precipitazioni hanno portato problemi da Nord a Sud. Oltre ai disagi causati dalla siccità, sono da rivedere alcune scelte del Governo, che non ha ancora stanziato risorse utili al Sud per affrontare l’emergenza.

Dove non interviene lo Stato, tocca al singolo cittadino fare la sua parte. L’acqua è un bene troppo importante per essere sprecato, specie in condizioni di massima siccità come quella che sta affrontando tutto il paese. Ecco quindi 10 consigli utili per non sprecare acqua e risparmiarne il più possibile.

Il primo consiglio riguarda la pulizia dei denti. E’ consigliato usare un bicchiere per l’acqua, ed aprire il rubinetto esclusivamente per bagnare e sciacquare lo spazzolino. Tenendo il rubinetto aperto, infatti, si sprecano preziosi litri d’acqua. Allo stesso modo quando ci si insapona e preferibile chiudere il rubinetto. Inoltre, basta anche una gittata dell’acqua media, non serve infatti aprire completamente il rubinetto quando, ad esempio, ci laviamo le mani.

Il terzo consiglio riguarda l’installazione di aeratori ai rubinetti. Così facendo, si riduce della metà il flusso dell’acqua, risparmiando fino a 1000 liti al mese. Il quarto consiglio riguarda l’uso della doccia. Bisogna evitare di stare in doccia troppo a lungo. Consigliabile, inoltre, non riempire completamente la vasca da bagno.

Banale, ma pur sempre un consiglio utile, riguarda i rubinetti che gocciolano: bisogna riparlarli, altrimenti si possono sprecare anche 5 litri di acqua al giorno. Lavare frutta e verdura in una bacinella d’acqua, anziché sotto l’acqua corrente. Non aprire a lungo il rubinetto per avere l’acqua più fresca: basta tenere due bottiglie in frigorifero.

Attenzione anche quando si lavano i piatti, che possono essere lavati riempiendo un catino. Anche l’acqua di cottura della pasta è utile per lavare pentole e padelle. Utilizzare il programma “economico” quando si utilizzano lavatrice e lavastoviglie.

Se si ha un giardino, è bene d’estate irrigare le piante la mattina presto o di sera, così l’acqua non evaporerà. Infine, l’ultimo consiglio riguarda la pulizia dell’auto. Anziché lavarla utilizzando il classico tubo di gomma, che può consumare oltre 400 litri, è preferibile andare in una stazione self-service. Così, si risparmierà molta più acqua.

Fonte: meteoweb.eu

Potrebbe anche interessarti