Stupro di gruppo a Pimonte, il sindaco: “Una bambinata”. Poi si scusa…

Una bambinata” così ha definito lo stupro di gruppo su una ragazzina di 15 anni, il sindaco di Pimonte Michele Palummo. In una puntata de “L’aria che tira” del 3 luglio, l’ex professore ha commentato così:  “Ormai è passata, sono tutti minorenni, che ti puoi aspettare”.

Il sindaco, eletto appena un mese fa, dopo ha ritrattato. Si è scusato con la ragazza e la sua famiglia dicendo di aver usato un’espressione infelice. Anche nel corso della trasmissione radiofonica La Radiazza di Gianni Simioli, il sindaco Palummo sì è scusato e ha smentito quello che ha detto: “Non avevo alcuna intenzione di offendere la ragazza e la sua famiglia e sono pronto a chiedergli scusa“, sono state le sue parole.

Per vedere il video dell’intervista, clicca qui!

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più