Salerno, arrivano 935 migranti: la Campania la regione che ne ospiterà di più


E’ attraccata questa mattina intorno alle ore 7:00 la nave di Medici Senza Frontiere, facendo sbarcare nel porto di Salerno (molo Manfredi) ben 935 migranti, provenienti da diversi Paesi del Medio Oriente e dell’Africa. Non tutti, però, resteranno all’interno del territorio Campano, ma saranno smistati in diversi altre Regioni d’Italia, secondo quanto stabilito dal Piano Nazionale di Riparto.

I 793 uomini (tra cui un ferito di 30 anni), le 125 donne (sette in gravidanza e una addirittura in fase di travaglio) e i 16 minorenni (di cui 2 neonati) giunti in Italia grazie alla nave “Vos Prudence” saranno ripartiti, in particolare, tra dieci Regioni italiane. La  Campania sarà quella che ne ospiterà di più, con 300 migranti; 150 toccheranno alla Lombardia, mentre 100 nel Lazio. Il Piemonte dovrà accoglierne, invece, 80; 55 il Veneto, 50 in Emilia-Romagna, in Molise, Umbria, Marche e Abbruzzo.

Questo di stamattina è il ventunesimo sbarco che ha interessato la costa salernitana ed è stato accolto dagli applausi dei passeggeri, del personale di Medici Senza Frontiere e dagli astanti, che hanno potuto ascoltare una canzone di ringraziamento cantata da una ragazza nigeriana.