Offese la Boldrini, sospeso poliziotto. Impuniti quelli del caso Luca Abete

“Due pesi due misure” oppure “chi figlio e chi figliastro”, è questo il succo della lamentela di Luca Abete. È proprio il giornalista di Striscia la Notizia, tramite la sua pagina Facebook, a far notare un atteggiamento differente adottato nei confronti di due esponenti della Polizia di Stato.

Nel post, il giornalista scrive: “Il POLIZIOTTO che aveva realizzato un VIDEO con parole irrispettose nei confornti della Boldrini è stato sospeso!!! In molti mi fanno notare il trattamento ben diverso tenuto nei confronti dei poliziotti della QUESTURA di AVELLINO in occasione del ben più grave episiodio avvenuto nei miei confronti! In effetti, rivedendo il video, la stranezza risulta lampante. Voi che ne pensate? #ciSALVIchiPUÒ”.

Abete, riporta all’attenzione il fatto che un poliziotto che rivolse parolacce alla Presidente della Camera, Laura Boldrini, è stato sospeso dal servizio, mentre i poliziotti che inveirono contro di lui mentre svolgeva il suo lavoro non hanno subito alcuna sospensione dal servizio. Effettivamente è lampante la differenza di trattamento nei confronti dei poliziotti coinvolti nelle due episodi, non trovate?

Potrebbe anche interessarti