Vesuvio, esposto contro De Luca: “Il responsabile numero 1 degli incendi è lui”

Napoli – L’emergenza roghi delle ultime settimane ha distrutto completamente il 70% del Parco Nazionale del Vesuvio. Ancora si cercano i piromani che hanno materialmente appiccato gli incendi, nonostante alcuni arresti, ma i responsabili sono molti più degli esecutori: bisogna capire chi avesse interesse nei roghi, chi guadagna e guadagnerà da questa emergenza e, soprattutto, chi poteva fare qualcosa e non l’ha fatto.

Abbiamo parlato già di alcune irregolarità nel campo della prevenzione: come sostenuto da Legambiente, la Campania non aveva ancora approvato il Piano Antincendio contro gli incendi boschivi per il corrente anno. Il Movimento 5 Stelle non ha dubbi e punta il dito contro il presidente della Regione Vincenzo De Luca, presentando un esposto contro di lui alla Procura della Repubblica.

“Se fosse un reato – accusa la capogruppo Valeria Ciarambino, nelle dichiarazioni riportate dal Mattino – noi oggi staremmo denunciando De Luca per alto tradimento al popolo campano perché per colpa di questo presidente abbiamo perso il 70% del Parco nazionale del Vesuvio e respirato veleni. Non ha fatto prevenzione, anche se dice il contrario, ed è una balla colossale. Il responsabile numero 1 si chiama Vincenzo De Luca”

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più