Orrore a Napoli. Trovati resti di cadavere in un terreno

Pianura. Gli agenti della Squadra Mobile di Napoli, coordinati dalla Direzione Distrettuale Antimafia della Procura della Repubblica, in collaborazione con la polizia scientifica e con i vigili del fuoco, ha trovato resti di un cadavere stamattina.

Il ritrovamento è avvenuto in un bosco di Pianura, interrato e coperto da una fitta vegetazione. La pista seguita dagli agenti è quella di una vittima della faida tra il clan Mele e i rivali dei Pesce-Marfella. Essi si sono contesi tra il 2013 ed il 2015 il controllo del traffico di droga e delle estorsioni nel quartiere di Pianura.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più