Terremoto Ischia, Lina Sastri: “Abbiamo sentito un boato, sembrava quello del 1980”

Anche l’attrice napoletana Lina Sastri si trovava ieri ad Ischia, a Forio, quando c’è stata la forte scossa di terremoto. All’Ansa ha raccontato gli attimi di paura che si sono susseguiti durante e dopo la scossa.

Abbiamo sentito un boato improvviso, è mancata la luce, tutto tremava: dopo la scossa, nel buio sono riuscita ad uscire di casa. È stato un grande spavento: non pensi mai che certi eventi possano accadere a te. Ho vissuto la stessa, drammatica sensazione di impotenza del terremoto del 1980″.

“Dopo un pò la luce è tornata. Molti però sono rimasti per strada, hanno dormito sulla spiaggia, nel campo sportivo. Io sono rientrata a casa dopo un paio d’ore, ma non ho chiuso occhio fino all’alba, quando sono andata al porto per vedere se c’era la possibilità di partire”.

Il primo istinto per tutti e anche per l’attrice è stato quello di scappare, anche lasciando tutti gli effetti personali. Lina Sastri è rimasta molto colpita da quanto è successo sull’isola da lei sempre amata e frequentata spesso per le vacanze “per l’armonia, la semplicità, il verde, l’aria familiare che ti fa sentire libera”.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più