“Diamo un taglio alla camorra”: tutti in piazza per il parrucchiere anti-racket

Napoli“Noi continuiamo a sostenere Salvatore Castelluccio, il parrucchiere che ha sfidato i clan del centro storico e ora è costretto a chiudere il suo salone perché vogliamo che non lasci la Campania”. Lo hanno detto il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, e Gianni Simioli de La radiazza, annunciando l’iniziativa “Dai un taglio alla camorra”, promossa insieme al Movimento infermieri campani e professioni sanitarie presieduto da Fabio Gentile.

Sabato 23 settembre andremo in massa nel salone di largo Ecce homo per portare un aiuto concreto a Salvatore che vada al di là delle donazioni che comunque si stanno portando avanti con l’apertura di un conto dedicato alla causa e grazie anche alla collaborazione di tanti che hanno deciso di sostenere il parrucchiere, a cominciare dal presidente dell’Eav, Umberto De Gregorio, che ha avviato una raccolta fondi tra i dipendenti e i fornitori”.

Borrelli e Simioli hanno concluso sottolineando “l’assenza delle associazioni di categoria e antiracket che, invece, continuano a far sentire solo la loro assenza, ancor più inspiegabile se si pensa che a Salvatore sono arrivati aiuti da associazioni di commercianti toscani, mentre da Napoli e dalla Campania niente di niente”.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più