La proposta di Caldoro: “Referendum per l’autonomia anche in Campania”

Campania come Lombardia e Veneto. Sulla scia delle iniziative dei governatori Maroni e Zaia, arriva la proposta dell’ex governatore Stefano Caldoro: un referendum per chiedere l’autonomia della Campania. Nel Nord Italia si andrà alle urne il 22 ottobre, in Campania, invece, è solo una proposta di legge per il “referendum consultivo su forme e condizioni particolari di autonomia, potere sostitutivo statale e perequazione infrastrutturale, intese con altre Regioni per l’esercizio in comune di funzioni in previsione della macroregione e sulla garanzia, nel rispetto dei principi di sussidiarietà e adeguatezza, dei livelli essenziali delle prestazioni e dell’assistenza”.

Sono tre i quesiti della proposta di Caldoro:

– Il primo chiede ai cittadini se vogliono che la Regione Campania intraprenda tutte le iniziative necessarie “per ottenere dallo Stato l’attribuzione di ulteriori forme e condizioni particolari di autonomia, con le relative risorse, ai sensi e per gli effetti dell’articolo 116, comma terzo, della Costituzione”;

– Il secondo quesito nasce dalla esigenza di una più adeguata equità tra Nord e Sud e chiede il consenso su “un più incisivo esercizio dei poteri sostitutivi statali, al fine di garantire e tutelare la piena uguaglianza tra i cittadini campani e i cittadini residenti nelle altre regioni, anche nella erogazione dei livelli essenziali delle prestazioni concernenti i diritti civili e sociali e dei livelli essenziali di assistenza per raggiungere la definitiva perequazione infrastrutturale tra il territorio regionale e quello nazionale”;

– Il terzo propone il modello di macroregione meridionale, teso ad un «federalismo della responsabilità».

Caldoro aveva già avanzato una proposta simile nel 2014, quando era governatore della Campania.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più