24 settembre 1985: il TG Campania annuncia la morte di Giancarlo Siani

Il 23 settembre 1985 la camorra uccideva a Napoli Giancarlo Siani, che aveva compiuto da pochi giorni 26 anni. In piazza Leonardo al Vomero i sicari gli spararono 10 colpi in testa a causa degli articoli di giornale che scriveva come inviato a Torre Annunziata.

A condannarlo a morte fu un pezzo in particolare, quello che svelava i retroscena dell’arresto di Valentino Gionta, tradito dal clan Nuvoletta con il quale era alleato. Siani raccontò questa storia, così Angelo Nuvoletta lo condannò a morte.

Di seguito il servizio, del 24 settembre 1985, con il quale il TG Campania annunciò la morte del giovane giornalista precario del quotidiano Il Mattino.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più