Tasse ridotte se la raccolta rifiuti è scadente: storica sentenza in Campania

La raccolta dei rifiuti e scadente? Hai diritto ad uno sconto sulle tasse. A dirlo è la Cassazione. Tutto parte dal ricorso di una società alberghiera (Hotel Britannique di Napoli) contro un verdetto della Commissione tribuatria della Campania che aveva ritenuto legittimo un avviso di pagamento per la Tarsu del 2008 proprio durante l’emergenza rifiuti.

La Cassazione dà ragione all’hotel, affermando che “la riduzione della tariffa – in misura non superiore al 40%, come prevede la legge – spetta per il solo fatto che il servizio di raccolta, debitamente istituito e attivato, non venga poi concretamente svolto, ovvero venga svolto in grave difformità rispetto alle modalità regolamentari relative alle distanze e capacità dei contenitori ed alla frequenza della raccolta; così da far venire meno le condizioni di ordinaria e agevole fruizione del servizio da parte dell’utente

Quindi, Tarsu ridotta del 40% per i cittadini e le imprese che per l’emergenza rifiuti, indipendentemente dalla responsabilità o meno dell’amministrazione comunale, subiscono un disservizio “grave e protratto” nella raccolta dei rifiuti tale da aver fatto scattare l’allarme sanitario, anche quando la debacle avviene durante il commissariamento della raccolta rifiuti. E’ una sentenza storica quella decisa dai giudici della Cassazione, che potrebbe dare il via ad una serie di ricorsi.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più