Blitz anticamorra: preso “‘o canotto”, reggente di un clan del Napoletano

I carabinieri di Giugliano e del nucleo investigativo di Castello di Cisterna hanno arrestato il 53enne Bruno Mascitelli, detto “‘o canotto”, ritenuto il reggente del clan omonimo operante tra Napoli e l’hinterland nel nord est del capoluogo partenopeo.

Come riportato dall’Ansa, Mascitelli era latitante da maggio 2017, sfuggito a un ordine di carcerazione emesso dalla procura generale (doveva espiare 7 anni, 4 mesi e 15 giorni di reclusione per detenzione di stupefacenti a fini di spaccio).

I militari lo hanno trovato nell’appartamento del nipote alla periferia di Giugliano.

Potrebbe anche interessarti