VIDEO. Luca Abete, Ischia: “Da 11 anni nei container a causa di una frana”

Luca Abete - Ischia

Dallo scorso mese di agosto non si fa altro che parlare del terremoto che ha colpito l’isola di Ischia e delle promesse proveniente dalle istituzioni per chi ha subito danni alle proprie abitazioni, eppure ci sono persone che ne aspettano una nuova da ben 11 anni, a causa di una frana del 2006. Luca Abete, inviato della trasmissione di Canale 5 “Striscia la Notizia“, è andato ad intervistarle per capire i motivi di questo ritardo nell’assegnazione dei nuovi alloggi e per documentare le precarie condizioni igieniche e di sicurezza in cui alcuni abitanti dell’isola napoletana sono costretti ad abitare da ormai tanto tempo.

Per l’esattezza dall’indomani dello smottamento del monte Vezzi, avvenuto il 30 aprile 2006: persero la vita 4 cittadini, mentre 7 famiglie furono costrette ad abbandonare le proprie case. Da allora, però, vivono ancora in dei container privi di manutenzione e dichiarati persino inagibili dai vigili del fuoco nel 2013, come racconta una delle inquiline: “Viviamo insieme ai topi, qui non si può stare. Tutto a spese nostre, poi quando piove si allaga tutto. Ci hanno proprio abbandonati“.

Dopo aver poi intervistato più di una persona costretta nei container, tra cui anche una donna anziana apparsa molto provata, Luca Abete è andato dal sindaco di Ischia, Enzo Ferrandino, che ha dato nuovo appuntamento all’inviato di Striscia la Notizia tra 5-6 mesi per aggiornarlo sulla situazione degli sfollati.

GUARDA IL SERVIZIO COMPLETO DI LUCA ABETE:

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più