MESSAGGIO POLITICO ELETTORALE

Scoperto un “Saturno in miniatura”: Haumea, il nano del Sistema Solare

Foto di Saturno

Un piccolo “Saturno in miniatura” come l’hanno definito gli studiosi. Haumea, il pianeta nano è nascosto ai confini del Sistema Solare che ha due lune e un anello di polveri.

La scoperta è stata resa possibile da una grande collaborazione internazionale, pubblicata su Nature e si deve ai ricercatori guidati da Jose Luis Ortiz dell’Istituto di Astrofisica dell’Andalusia, a Granada. Anche l’Italia vi partecipa con l’Istituto Nazionale di Astrofisica (Inaf), l’università di Padova, e gli osservatori di San Marcello Pistoiese, di Tavolaia, di Lajatico e di Monte Agliale.

Il pianetino ha due lune Hìiaka e Namaka ed era noto dal 2004 ma solo adesso si sono identificate le sue caratteristiche strutturali grazie ad un evento particolare: Haumea, il 21 gennaio 2017, è passato contro il disco di una stella lontana e l’evento è stato osservato con ben dodici telescopi, di cui quattro in Italia.

È stato scoperto infatti che, a differenza degli altri quattro pianeti nani del Sistema Solare (tra cui Plutone), Haumea è molto allungato e ha un disco di polveri come Saturno. Haumea e le sue due lune non hanno atmosfera e sono ricoperti di ghiaccio d’acqua quasi puro. L’ipotesi dei ricercatori è che il pianeta e le sue lune siano nati dalla rottura di un corpo celeste più grande, dovuta alla collisione con un altro oggetto celeste. La prossima sfida degli studiosi di Haumea è scoprire in che epoca sia avvenuto tutto questo e quindi l'”età” del pianeta nano.

Potrebbe anche interessarti