Bonus Idrico 2017: chi può richiede l’agevolazione e il limite di consegna

Riparte la campagna per richiedere il Bonus Idrico, progetto voluto e studiato dalla G.O.R.I Spa- Gestione Ottimale Risorse Idriche, per andare in contro alle esigenze di tutti coloro che vivono particolari situazioni di disagio economico.

Il Bonus, il cui importo complessivo ammonta a 2 milioni di euro, può essere richiesto da tutti i nuclei familiari che hanno un reddito ISEE pari o inferiore a 8. 107, 50 euro, le famiglie numerose con a carico quattro o più figli e con un ISEE non superiore a 20.000 euro oppure coloro che hanno un componente affetto da una grave malattia, accertata e riconosciuta, che preveda l’utilizzo di grandi quantità d’acqua per alleviare il suo dolore fisico.

Tutti coloro che rientrano in queste condizioni, possono scaricare i moduli dal sito www.ato3campania.it o www.goriacqua.com, oppure potranno recarsi presso gli uffici di Politiche Sociali dei propri Comuni. Il limite massimo per compilare le domande è il 15 Novembre 2017, le quali dovranno essere consegnate presso gli uffici di Servizi Sociali del comune di residenza, che predisporrà in tempi brevi anche le graduatorie.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più