Bonus Idrico 2017: chi può richiede l’agevolazione e il limite di consegna

Riparte la campagna per richiedere il Bonus Idrico, progetto voluto e studiato dalla G.O.R.I Spa- Gestione Ottimale Risorse Idriche, per andare in contro alle esigenze di tutti coloro che vivono particolari situazioni di disagio economico.

Il Bonus, il cui importo complessivo ammonta a 2 milioni di euro, può essere richiesto da tutti i nuclei familiari che hanno un reddito ISEE pari o inferiore a 8. 107, 50 euro, le famiglie numerose con a carico quattro o più figli e con un ISEE non superiore a 20.000 euro oppure coloro che hanno un componente affetto da una grave malattia, accertata e riconosciuta, che preveda l’utilizzo di grandi quantità d’acqua per alleviare il suo dolore fisico.

Tutti coloro che rientrano in queste condizioni, possono scaricare i moduli dal sito www.ato3campania.it o www.goriacqua.com, oppure potranno recarsi presso gli uffici di Politiche Sociali dei propri Comuni. Il limite massimo per compilare le domande è il 15 Novembre 2017, le quali dovranno essere consegnate presso gli uffici di Servizi Sociali del comune di residenza, che predisporrà in tempi brevi anche le graduatorie.

Potrebbe anche interessarti