Anche la napoletana Miriana Trevisan denuncia molestie: “Se non la dai, non lavori”

Le parole di Asia Argento hanno fatto il giro del mondo, le orribili testimonianze contro Weinstein, noto produttore di Hollywood hanno acceso i riflettori sul sistema malato del mondo dello spettacolo.

Sono davvero tante le donne che hanno finalmente trovato il coraggio di rivelare le molestie sessuali subite e Miriana Trevisan ha raccontato alla ‘Vita in Diretta’ quello che le è capitato quando aveva solo 20 anni: “Se non sei compiacente, ti fanno fuori dal giro. Io avevo 20 anni, dopo che non avevo ceduto, mi venne detto: ‘Hai ancora il rossetto, non ti vedremo più qua’“.

Napoletana, ex ragazza di ‘Non è la Rai’ ed ex velina di ‘Striscia la Notizia’, ha confessato pubblicamente che anche in Italia vige lo stesso marcio sistema. In un lungo articolo su Linkiesta ha raccontato che c’è sempre qualcuno che ti dice: “Tu non capisci, è il mondo che va così”. E alcune sue colleghe le dicevano: “Ci sono calciatori e produttori che sbavano per te: dopo te la lavi ed è tutto come prima“.

La Trevisan però è andata avanti senza cedere agli abusi: “Quando vai avanti così inevitabilmente ti isoli. Come un chiodo, sì, ma l’unico di una parete vuota, immensa. Una parete che qualcuno chiama arte ma io ne ho dipinta una mia, piena d’amore, che chiamo dignità.

Potrebbe anche interessarti