Sequestrata la Solfatara: “C’è una situazione allarmante”

Pozzuoli – Il Gip di Napoli ha disposto il sequestro preventivo dell’intera area della Solfatara, per impedire la commissione di nuovi reati. Dopo la terribile tragedia avvenuta il 12 settembre scorso dove persero la vita madre, padre, e figlio, cadendo in una voragine, l’area oggi è sequestrata.

Come si legge su Repubblica.it, gli inquirenti avrebbero esaminato tutta la documentazione sulla valutazione dei rischi sia dal punto di vista della sicurezza e dell’incolumità per tutti i lavoratori, gli utenti e i visitatori sia per il profilo del rischio legato alla natura del rischi idrogeologico e vulcanologico . Si tratta, dunque, di una misura precauzionale perchè, secondo il Gip Picciotti: “C’è una situazione allarmante”.

Le indagini continuano anche cercando altri testimoni. Per ora l’unico indagato è l’amministratore unico della società “Vulcano Solfarata srl.

Potrebbe anche interessarti