AlmaLaurea: ecco quali sono le facoltà più inutili

AlmaLaurea

Almalaurea, il consorzio universitario formato da 64 atenei, ha provveduto a stilare una classifica che tiene conto del rapporto tra titolo di Laurea conseguito e percentuale di disoccupazione entro 1/3/5 anni dalla data di conseguimento.

Le facoltà più inutili secondo AlmaLaurea - fonte: opinioni-master.it
Le facoltà più inutili secondo AlmaLaurea – fonte: opinioni-master.it

Secondo lo studio sono i laureati in Giurisprudenza quelli a registrare il più alto tasso di disoccupazione, essendo il 24% di essi senza lavoro. Seguono coloro che hanno frequentato Psicologia (18%) e Lettere (15%). In generale, comunque, corrispondono al 45% del totale i neolaureati a non aver trovato lavoro entro 12 mesi dalla laurea. Chi invece vuole avere più probabilità di trovare lavoro entro un anno dal termine degli studi, dovrebbe studiare Medicina, Ingegneria, Scienze Biotecnologiche e Farmacia. Qual è invece lo stipendio medio mensile di un neolaureato? Solo 1.013 Euro.

Potrebbe anche interessarti