Stroncato a 20 anni da un infarto: morto giovane calciatore napoletano

Stroncato a 20 anni da un’infarto. Se n’è andato così Simone Sinico, un giovane di San Giuseppe Vesuviano, di professione calciatore. Il ragazzo, cresciuto nelle giovanili della Ternana, giocava nella formazione dilettantistica della Centese. E’ proprio la società calcistica della provincia di Ferrara a darne il triste annuncio sui social:


Simone viveva in una casa in provincia di Bologna. Il ragazzo non rispondeva da diverse ore alla fidanzata, che ha lanciato l’allarme. dirigenti della Centese si sono recati nell’appartamento del giovane, trovandolo senza vita.

Ad ucciderlo, molto probabilmente, un infarto. Ma solo l’autopsia potrà dire qualcosa in più. Il corpo del giovane Simone è custodito all’ospedale Bentivoglio, per poi essere spedito a Napoli, dove si svolgeranno i funerali.

Potrebbe anche interessarti