Vaccini a base vegetale contro il melanoma: un progetto tutto campano

vaccini

Il melanoma è un tipo di tumore maligno che origina da cellule chiamate melanociti che si occupano della produzione di melanina, sostanza responsabile del colore della pelle. E’ un tumore che può originarsi in qualsiasi distretto in cui siano presenti i melanociti, come ad esempio la cute, ma anche nelle mucose e purtroppo è uno dei più diffusi nel mondo.

Il team di ricerca dell’Università Campana Vanvitelli in collaborazione con l‘Icb-CNR e con l’Università di Genova ha identificato un nuovo composto vegetale  e l’hanno testato sul modello sperimentale di melanoma.

Il composto è chiamato Sulfavant sintetizzato a partire da microalghe marine e piante terrestri, quindi con un’origine interamente vegetale. Il composto va a stimolare le cellule dendritiche che fanno parte del sistema immunitario e sono imputate nella processione di antigeni e vanno a potenziare proprio il sistema di difesa dell’organismo . Il composto è stato brevettato e il CNR lo sta sviluppando il collaborazione con la con la società spin-off bioSEArch, nata dalla collaborazione con la Stazione Zoologica A. Dohrn.

Il preparato in questione non ha grado di tossicità -ossia non dà effetti collaterali – ed è in grado di potenziare le risposte immunitarie non solo verso il melanoma, ma anche contro patologie neoplastiche e  immunitarie. Inoltre potrebbe essere utilizzato per terapie preventive per altre malattie.

In poche parole sarebbe ottimo per la  composizione dei vaccini perchè non è tossico e, avendo agito sul tumore in modo positivo andando a potenziare il sistema immunitario, potrebbe servire nelle terapie antitumorali e contro le malattie del sistema immunitario.

Questo trattamento sperimentale è un nuovo approccio alla lotta contro i tumori e si propone di eliminare le cellule con mutazioni dall’organismo bloccando così sul nascere la formazione di nuovi tumori.

Lo studio è stato pubblicato dallo Scientific Report rivista del gruppo Nature.

Potrebbe anche interessarti