MESSAGGIO POLITICO ELETTORALE

500 posti di lavoro per le Ferrovie dello Stato: le posizioni richieste

Molte grandi aziende italiane si stanno impegnando per assumere, nel corso del prossimo anno, molti più giovani in modo da contrastare la crisi del lavoro. Le Ferrovie dello Stato, in base agli accordi siglati nel mese di ottobre con i vari sindacati di categoria, è pronta per assumere almeno 500 nuovi dipendenti nel 2018. L’obiettivo verrà raggiunto grazie ad un prepensionamento più facilitato per i dipendenti con più anni di servizio.

Si cercano, quindi, prevalentemente ragazzi laureati e diplomati per numerose e diversificate posizioni lavorative: “Cerchiamo persone dinamiche, – si legge sul sito ufficiale FSbrillanti, global mindset, con un approccio digitale e aperte al cambiamento per cogliere insieme le sfide del business e centrare gli obiettivi del piano d’impresa.”

Le posizioni richieste sono le seguenti:

Sviluppatori di ambienti di simulazione e test

Il ruolo prevede attività di coordinamento di progetti di sviluppo sw per la realizzazione di tools e ambienti di simulazione e test di sistemi di segnalamento ferroviario.

Requisiti Richiesti:

  • Laurea magistrale in Ingegneria Informatica, Elettrica/Elettrotecnica, Elettronica, Telecomunicazioni o Scienze Informatiche, con votazione superiore a 100/110.

  • In funzione di un’esperienza superiore ai 5 anni, potranno essere considerate anche candidature con il diploma superiore.

  • Buona conoscenza della lingua inglese.

  • Esperienza di almeno 5 anni nello sviluppo software per tools e ambienti di simulazione e test su piattaforme Windows e Linux per i sistemi ERTMS (sottosistemi di terra e di bordo), LDS, ACC/ACCM.

Esperti di verifica e validazione del SW

Requisiti richiesti:

  • Laurea Magistrale in Ingegneria Informatica, Elettrica/Elettronica, Telecomunicazioni o Scienze Informatiche, con votazione superiore a 100/110.

  • In funzione di un’esperienza superiore ai 5 anni potranno essere considerate anche candidature con diploma superiore.

  • Esperienza di almeno 5 anni in coordinamento di progetti di V&V del SW secondo le normative EN in uno dei settori specialistici:

    • sistemi embedded SIL4

    • applicativi di sistemi ERTMS e SCMT (terra e bordo)

    • applicativi di sistemi di segnalamento ACC/ACCM 

Esperti di Sviluppo HW

Requisiti Richiesti:

  • Laurea magistrale in Ingegneria Elettronica, Informatica, Elettrica/Elettrotecnica o Telecomunicazioni, con votazione superiore a 100/110.

  • In funzione di un’esperienza superiore ai 5 anni potranno essere considerate anche candidature con diploma superiore.

  • Esperienza di almeno 5 anni in:

    • progettazione Hw di sistemi embedded vitali (SIL4) e gestione del ciclo di vita dello sviluppo Hw secondo normative EN (incluso prototyping, prove di qualifica ambientale, fabbricazione).

    • progettazione di apparati elettronici a calcolatore, circuiti elettronici analogici e digitali inherent fail-safe e reactive fail-safe, bus e reti di comunicazione secondo normative EN, FPGA e VHDL (e/o equivalenti),

    • Progettazione di reti e sviluppo driver per comunicazioni seriali, ethernet, MVB, Profibus, CAN bus

    • progettazione firmware e sistemi operativi e kernel real time con linguaggi C e C++.

Buyer

– Laurea magistrale nelle aree giuridica, economica, ingegneria gestionale.
– Conoscenza della normativa di legge in materia di approvvigionamenti e contrattualistica, con particolare riguardo alle leggi che regolano gli appalti soggetti a disciplina pubblicistica.
– Conoscenza della lingua inglese almeno al livello medio superiore (B2 del quadro di riferimento europeo).
– Buona conoscenza del pacchetto Office.

Tutte queste figure professionali verranno richieste ufficialmente a partire dal 2018, ma, salvo l’annuncio di possibili concorsi, è preferibile inviare già la propria candidatura al sito ufficiale. Per farlo è necessario registrarsi nella pagina apposita del sito delle Ferrovie dello Stato ed inviare, da qui, il proprio curriculum.

Potrebbe anche interessarti