Tentano di accendere la stufa: mamma e figlia avvolte dalle fiamme

Tragedia sfiorata a Polla, nel Salernitano, dove mamma e figlia sono rimaste ustionate a causa di un incidente domestico. Stando alle prime ricostruzioni, la donna stava tentando di accendere una stufa per riscaldare l’ambiente, quando i suoi vestiti avrebbero preso fuoco. Le fiamme hanno avvolto anche sua figlia, di 13 anni, che probabilmente era intervenuta per aiutare la mamma.

Le loro grida hanno spaventato i vicini che hanno subito chiamato i soccorsi. Giunti sul posto, i sanitari le hanno prima trasportate al “Curto” di Polla, e poi trasferite a Napoli. La signora è ricoverata al Centro Grandi Ustioni dell’ospedale “Cardarelli” di Napoli, in prognosi riservata per ustioni di terzo grado nella parte superiore del corpo; la ragazza, invece, si trova all’ospedale pediatrico “Santobono”, dove resterà per circa 30 giorni.

Potrebbe anche interessarti