La pizza napoletana va in Corea: si decide se diventerà patrimonio dell’umanità

Pizza

La pizza napoletana è tra le candidate al titolo delle eccellenze meritevoli di tutela Unesco. 

La pizza sarà l’unica candidata a sostenere e portare in alto i tricolori nazionali, essendo l‘unica specialità italiana tra le 34 candidate al premio. La votazione, e si spera la conferma assoluta nel librone Unesco della specialità culinaria napoletana, avverrà dal 4 all’8 Dicembre a Seul in Corea del Sud, dal Comitato Intergovernativo per la salvaguardia del patrimonio immateriale dell’Unesco.

Una candidatura ottenuta grazie al lavoro della Coldiretti, attraverso un lungo percorso intrapreso ben sette anni fa, quando la pizza napoletana ricevette già il riconoscimento di Specialità tradizionale garantita dall’UE. Un giusto merito che allora, spinse i molti a rincorrere un riconoscimento ancora più prestigioso. Per questo motivo venne indetta una raccolta firme, che oggi ha raggiunto quota 2 milioni che ha permesso alla pizza di volare in Corea.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più