Tragedia all’Università: si lancia dal tetto dopo un litigio con la ragazza

cadavere morto lenzuolo
Foto di repertorio

Fisciano – Tragedia all’Università di Fisciano. Nel primo pomeriggio uno studente di 21 anni si è lanciato nel vuoto dal tetto di un parcheggio del campus universitario. Secondo quanto riporta Il Meridiano News sarebbe stato tempestivo il soccorso dei sanitari della Misercordia di Salerno, dai volontari della Solidarietà di Fisciano e dell’Associazione di Volontariato “Il Punto” di Baronissi, ma la rianimazione non è servita: il giovane sarebbe morto sul colpo.

Lo studente, di origine marocchina, era in Erasmus presso l’università campana. Gli investigatori stanno indagando sulla dinamica dei fatti e su cosa possa aver spinto un ragazzo tanto giovane all’insano gesto. Alcuni testimoni l’avrebbero visto litigare animatamente con una ragazza nella biblioteca dell’istituto pochi minuti prima di salire sul tetto. Altri confermano ed, anzi, aggiungono che con la ragazza in questione c’era una storia d’amore.

Ancora una volta potremmo quindi trovarci di fronte ad un’altra giovane vittima che ha scelto di togliersi la vita per una pena d’amore. In ogni caso gli inquirenti continuano a vagliare tutte le ipotesi e non esiste ancora nulla di certo sulla tragedia.

Potrebbe anche interessarti