Morte Tiziana Cantone: non c’è stata istigazione al suicidio

Tiziana CantoneNapoli – Archiviato il fascicolo dell’istigazione al suicidio di Tiziana Cantone, la ragazza che si tolse la vita il 13 settembre 2016 a causa di alcuni video hard diffusi in rete. La Procura Napoli Nord aveva chiesto al gip l’archiviazione del fascicolo e dunque è stata accolta la richiesta del pm Rossella Esposito.

Non sono stati trovati elementi che comprovino responsabilità da parte di alcuno. Dunque, la decisione di mettere fine alla propria vita è dipesa esclusivamente da Tiziana. L’avvocato della madre della giovane aveva presentato ricorso contro la richiesta di archiviazione.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più