Giornalista inventa nuovo lavoro: scrive lettere d’amore su commissione

Basta con chat e messaggini, basta con il mondo virtuale, sì, invece, alla cara, vecchia lettera d’amore. E se non sapete da che parte iniziare, c’è un’esperta che può lavorare per voi. E’ questa la proposta di Micol Graziano, una scrittrice e giornalista romana ma con radici napoletane, che lancia una nuova professione, quella di “compositore di lettere d’amore”.

Micol ha spiegato che le parole sono sempre di moda, è solo cambiato il mezzo con cui le si veicola: “Oggi si scrive tanto, anche più di ieri. Ma si è persa l’attenzione verso i contenuti, il suono delle parole, la poesia. Il messaggino al volo sulla chat non potrà possedere la capacità evocativa di una frase romantica… per non parlare del rischio di errori di ortografia”.

La giornalista sa già come procedere: interviste al mittente e al destinatario della lettera, e solo dopo deciderà come stilare la sua postilla: “Ho raccontato per anni le storie della gente, intervistando tanti personaggi. Scrivere una lettera d’amore per conto terzi significa raccontare uno stato d’animo, scegliendo dalla tavolozza letteraria i colori più adatti alla situazione e alla personalità dei protagonisti”.

Per chi voglia sperimentare questo nuovo (ma in realtà vecchio) modo di comunicare amore, può contattarla attraverso Fb o sul suo sito, www.micolgraziano.com.

I prezzi? La tariffa è di 70 euro a lettera: “Troppo? No, meno di una cena per due. I prodotti di qualità costano, e io intendo garantire un lavoro di alto profilo”.

Potrebbe anche interessarti