Il mistero dello scooter negli scavi di Pompei svelato

Il mistero dello scooter negli scavi di Pompei svelato

Nei giorni di Pasqua e pasquetta negli affollatissimi scavi della città di Pompei le migliaia di persone in visita oltre che dalle bellezze degli antichi resti sono stati colpiti da un insolito oggetto che con gli scavi ha ben poco a che fare, si tratta di uno scooter parcheggiato in piena zona archeologica.

Ovviamente sono sorte subito le domande sul come e perchè uno scooter si trovasse nel bel mezzo di un sito archeologico, superando controlli e tornelli, la risposta al mistero dello scooter sembra aver trovato la sua risposta quest oggi. La soprintendenza ha dichiarato che il suddetto scooter sia di appartenenza di dipendente del ristorante interno all’area archeologica, addetto al carico e scarico merci, che dopo l’orario di chiusura effettua il rifornimento merci e che dunque ha il permesso di circolare in determinati settori degli scavi.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più