Napoli dice stop al traffico: nuovo piano antismog a partire dal 28 Aprile

smog

E’ stata approvata dalla giunta del Comune di Napoli una delibera volta al contenimento dell’inquinamento atmosferico. Il piano antismog entrerà in vigore da lunedì 28 Aprile e prevede, oltre ad una limitazione programmata del traffico all’intero territorio cittadino, anche indirizzi per il controllo delle emissioni in area portuale e per il coinvolgimento di Provincia e Regione.

Il dispositivo di limitazione del traffico prevede il divieto di accesso e circolazione dei veicoli sull’intero territorio cittadino, ad esclusione di Tangenziale di Napoli, raccordo A1 Napoli-Roma, A3 Napoli-Salerno, Strada regionale ex SS 162 e raccordo viale Fulco di Calabria.

I giorni e gli orari stabiliti per il divieto sono i seguenti: lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 7,30 alle ore 11,30, mentre il giovedì la fascia oraria interessata è quella che va dalle 15,00 alle 18,30. Tali misure saranno in vigore fino al 31 Dicembre 2014, eccezion fatta per le seguenti giornate: venerdì 18 Aprile, lunedì 21 Aprile, venerdì 25 Aprile, giovedì 1 Maggio, lunedì 2 Giugno, venerdì 15 Agosto, venerdì 19 Settembre, lunedì 8 Dicembre, mercoledì 24 Dicembre, giovedì 25 Dicembre, venerdì 26 Dicembre, mercoledì 31 Dicembre.

E’ inoltre in calendario l’istituzione, a partire dal mese di Settembre, di una domenica al mese in cui sarà vietata la circolazione  su tutto il territorio cittadino dalle 9,30 alle 13,00, mentre per i prossimi mesi le date sono già state definite: 11 Maggio, 1 Giugno, 6 Luglio e 3 Agosto.

Per quanto riguarda l’area portuale sono previste inoltre delle iniziative per il monitoraggio della qualità dell’aria e dell’effettivo rispetto delle norme di legge sui carburanti utilizzati.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più