David Rodriguez, innamorato di Napoli realizza un video per raccontarla al mondo

Foto di Adria Bosch

È il 26 dicembre 2017, quando mi arriva un messaggio su Facebook da un ragazzo, David Rodriguez è il suo nome, 33enne delle Isole Canarie, che mi scrive di un video che ha realizzato per il Natale a Torre Annunziata. Apro il file e resto per oltre 2 minuti ad osservare un vero e proprio capolavoro. Un video girato a Torre Annunziata che racconta la città vista con gli occhi di una bambina.

Mi complimento con David per il bellissimo video, e subito mi fiondo sulla sua pagina Facebook a vedere se ha altri video. Tra i tanti video, trovo un’emozionante dedica fatta a Napoli, un vero e proprio capolavoro cinematografico. Contatto David nuovamente e gli chiedo se vuole raccontarmi la sua passione per i video e per queste due città: Napoli e Torre Annunziata.

Incontro David in una saletta affacciata sul mare, al “Non Solo Caffè” di Torre Annunziata. Iniziamo a parlare del più e del meno, mi racconta che è originario delle Isole Canarie e che a 5 anni si è trasferito in Olanda. David è un ragazzo che ha viaggiato moltissimo spinto proprio dalla sua passione, è stato a Barcellona, a Birmingham, in Nuova Zelanda, in Australia, ai Caraibi ed in tantissimi altri posti. Dopo un ottimo caffè inizio a chiedergli qualcosa in merito alla sua passione per i video che è diventata una vera e propria professione.

David come nasce la passione per i video e per i droni?
La mia più grande passione è viaggiare e mi è sempre piaciuta l’idea di poter catturare ciò che vedevo in immagini. A 21 anni ho lasciato l’Olanda per il mio primo viaggio in giro per il mondo e ho cominciato a fotografare e riprendere i posti che visitavo. All’inizio avevo paura di non fare delle buone immagini. Quando qualche anno fa mi sono trasferito a Barcellona ho conosciuto una ragazza cilena e abbiamo iniziato a lavorare insieme a progetti di video e fotografia per eventi turistici e culturali. Da li ho cominciato una serie di collaborazioni con diversi fotografi e videomakers, ho migliorato la mia tecnica e in seguito ho iniziato a creare in base ad un mio stile personale.
In alcuni tuoi video racconti le città, uno in particolare racconta Napoli, con le sue tradizioni, i suoi contrasti e le sue bellezze.

Come scegli cosa mostrare al mondo di una città attraverso i tuoi video?
La mia ispirazione riguardo il video di Napoli è nata ascoltando i racconti di tutti i miei amici napoletani che vivono a Barcellona e si è trasformata in un progetto concreto quando ho incontrato la mia fidanzata, una ragazza di Torre Annunziata che ha vissuto per anni in Inghilterra. In ogni storia c’era sempre un pizzico di nostalgia per una città che dicevano essere meravigliosa seppur ricca di contrasti; allora mi dissi “devo vedere Napoli assolutamente”. Volevo raccontare una storia che i napoletani in giro per il mondo potessero sentire propria. Insieme con la mia ragazza abbiamo scritto uno storyboard, ci siamo lasciati trasportare dalla frenesia della città e abbiamo cominciato a fare le riprese. Ammetto che è stato molto divertente conoscere Napoli in questo modo.

Anche per Torre Annunziata hai realizzato un video per le festività natalizie, come mai questa scelta?

L’anno scorso ho trascorso qui il mio primo Natale, ho fatto una ripresa con il drone durante la vigilia e il video è diventato popolare in poche ore. Ma quest’anno ho voluto fare qualcosa di diverso per la città. Ho incontrato il fotografo Galante Valcalcer e insieme abbiamo pensato di realizzare un video sulle tradizioni di Torre Annunziata. Ci sono molte città belle e forse più conosciute nel Golfo di Napoli, ma Torre Annunziata ha un fascino antico che personalmente mi cattura in maniera particolare ed è per me forte fonte di ispirazione.

Hai scelto di raccontare Torre Annunziata attraverso gli occhi di una bambina, come mai questa scelta?

La scelta della bambina è stata fatta perché con Galante Valcalcer volevamo rendere la presentazione più naturale possibile e l’innocenza di una bambina era perfetta.

Quanto lavoro c’è dietro un video come il tuo?

Ogni progetto è differente. Dipende molto anche dal cliente. Per esempio, per le riprese per il video di Napoli c’è voluta una settimana per i vari spostamenti. Il video di Torre Annunziata invece è stato più facile perché non ci siamo spostati molto, ci sono voluti un paio di giorni di riprese. Poi ovviamente c’è tutto il lavoro di post produzione fatto di montaggio, scelta dei suoni, delle luci ecc. che è comunque quello che richiede spesso più tempo ed energie.

Quanto studio invece c’è dietro una professione come la tua?
Io ho cominciato 2 anni fa a fare video, ora è un anno che mi interesso di cinematografia, la mia scuola è YouTube, sono un autodidatta.

Riesci a mantenerti con questo lavoro?

Si, riesco a mantenermi con questo lavoro, realizzo video anche per matrimoni, video pubblicitari per aziende. Per me non è un lavoro è una passione. Io quando sono all’opera non ho una sensazione di stare a lavoro ma di fare quello che mi piace.

È un lavoro che consigli ai giovani che vogliono intraprendere questa professione?
Si, è un lavoro che consiglio se si ha la passione e la determinazione. Ci sono molte opportunità ma bisogna continuare sempre a esplorare per poter migliorare il proprio lavoro e creare uno stile personale. “Non aver paura di mostrare la tua creatività”.

Quale altra città campana ci mostrerai in un prossimo video?

Ho visto belle immagini di Caserta, che vorrei esplorare più a fondo perché mi sembra un ottimo mix di aspetti culturali e naturalistici. Ma in generale ci sono molti altri posti che vorrei scoprire in Campania.

A cosa stai lavorando adesso, hai collaborazioni in corso?

Ci sono in ballo altri progetti. Sto terminando un video molto emozionante realizzato con l’Associazione “Il Nodo” e il Professor Montrone al reparto Terapia del Dolore dell’Ospedale Cardarelli di Napoli. Grazie a questo progetto ho incontrato un nuovo cliente che si occupa di ippoterapia e in questi giorni stiamo realizzando un nuovo video. Inoltre sto facendo il montaggio di un video personale sulla celebrazione della Madonna della Neve.

Video su Napoli

[vimeo]https://vimeo.com/231570588[/vimeo]

 

Video su Torre Annunziata

[vimeo height=”HEIGHT” width=“WIDTH”]https://vimeo.com/248784260[/vimeo]