Salvini contro le baby gang di Napoli: “Chi sbaglia deve pagare”

Matteo Salvini

Ultimamente Napoli versa nella paura delle baby gang a causa dei recenti avvenimenti che dal mese di novembre stanno macchiando il nome della nostra città.

Matteo Salvini, che ha già annunciato precedentemente di volersi candidare sul territorio campano, si esprime sulla questione “Un tema che mi sta particolarmente a cuore di queste ore e questi giorni è quello della violenza minorile. La riforma della giustizia sarà una delle nostre priorità. Penso alle baby-gang napoletane e anche in questo caso chi sbaglia paga anche se è minore” .

Parla dunque con i cronisti di Montecitorio usando parole forti e dicendo che “chi sbaglia deve pagare, non può essere una tiratina d’orecchie a far cambiare vita a un tredicenne che va in giro col coltello. Quindi occorrono certezza della pena e punizioni severe anche per i minorenni”.

Sono infatti 7 i casi più eclatanti che sono capitati negli ultimi mesi  ed il fenomeno non sembra arrestarsi.

 

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più