Tragico epilogo per Ciro, il 16enne scomparso: trovato il suo cadavere sui binari

Svolta tragica nella vicenda di Ciro Ascione, il ragazzo di 16 anni scomparso da Arzano da sabato. Il suo corpo senza vita è stato ritrovato ieri pomeriggio sui binari a Casoria. Solo in serata, dopo i rilievi della Scientifica e il riconoscimento, si è avuta la conferma.

La dinamica dei fatti è ancora in fase di ricostruzione. Ciro era scomparso sabato sera, mentre tornava ad Arzano, dove avrebbe dovuto incontrare degli amici. Il ragazzo si era recato a Napoli dalla fidanzata, che abita nella zona dei Quartieri Spagnoli, e proprio la ragazza lo ha visto l’ultima volta mentre entrava nella stazione della metro Toledo.

Avrebbe dovuto raggiungere piazza Garibaldi e prendere il treno delle 21.25 per Caserta, per poi scendere a Casoria dove lo aspettava il padre. Alcune telecamere di sorveglianza lo hanno ripreso mentre usciva dalla stazione della metro e percorreva la galleria Garibaldi. Nella stazione centrale, però, non sarebbe mai entrato, visto che non comparirebbe in nessuna delle tre telecamere posizionate agli ingressi e al binario da dove avrebbe dovuto prendere il treno.

I familiari, disperati, avevano denunciato la scomparsa e si erano rivolti a “Chi l’ha Visto?”, poi ieri sera la terribile scoperta.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più