Scritta minacciosa per Abete e Brumotti: “Nuovo sport mandarli in ospedale”

Luca Abete è ormai ben conosciuto a Napoli e dintorni per i suoi servizi di denuncia: dallo spaccio di droga, alla vendita illegale dei datteri di mare, o alla vendita di biglietti di viaggio a prezzi stracciati, insomma è diventato un abituè il suo arrivo qui in Campania.

Da molti amato perchè pone alla luce del sole questioni preoccupanti che si tendono a nascondere, dall’altro lato l’inviato di Striscia la Notizia non è ben visto e spesso viene minacciato di morte e picchiato come anche il suo collega Brumotti.

A tal proposito è comparsa una scritta a San Giorgio a Cremano che reca queste parole: “Nuovo sport popolare: manda Abete e Brumotti in ospedale!”. Non sappiamo se si tratta di uno scherzo, di un’intimidazione o di altro, di certo non è bello leggere frasi del genere nelle nostre città.

Abete ha postato una foto che lo ritrae insieme alla frase. Ha poi commentato così: “Le intimidazioni sono ľindice della bontà del tuo lavoro. Forse sarò pazzo, ma più ne leggo e più trovo FORZA e VOGLIA di continuare. Perché per ogni minaccia ci sono 100 messaggi di affetto. Finché sarà grande il bisogno di AIUTO di chi vive la nostra terra… io, Vittorio, Stefania e gli altri inviati non molleremo. Promesso!”.

Potrebbe anche interessarti