A Napoli i trasporti pubblici meno usati d’Europa: tutti in auto o a piedi. I dati

La linea 1 della metropolitana di Napoli non sta vivendo una fase felice nelle ultime settimane. Ritardi, stop, chiusure anticipate, una situazione che peggiora la condizione già precaria dei trasporti partenopei, costringendo i cittadini a utilizzare mezzi propri…o i propri piedi.

Secondo il rapporto del ministero delle Infrastrutture “Connettere l’Italia”, Napoli è ultima in Europa nei trasporti pubblici. Come evidenziato da Il Corriere del Mezzogiorno, la città partenopea risulta quella dove ci sono più persone, l’81% del totale, che si spostano a con un mezzo privato (il 51%) o a piedi (il 30%). A Parigi il dato si ferma al 64% (47 e 17); a Berlino al 61 (31 e 30); a Londra al 60 (40 e 20); a Madrid al 58 (29 e 29).

A Roma è il 57% ad utilizzare la propria auto o il proprio scooter e il 16% quelli che preferiscono camminare; a Milano siamo rispettivamente al 47% e al 22%.

Napoli, sempre secondo lo studio, è anche il capoluogo dove c’è il minor numero di persone che utilizzano i trasporti pubblici (il 18%).

Potrebbe anche interessarti