Capodichino da record: è il primo scalo in Europa del 2017

Napoli – Si tirano le somme per l’Aeroporto di Capodichino dopo un anno di successi. Nel 2017 è stato evidente come Napoli sia diventata a tutti gli effetti la capitale del turismo: bastava vedere le strade sempre piene d stranieri, le file ai musei e fuori ogni pizzeria ed il continuo interesse dei media stranieri. Gli stessi dati raccolti man mano dai bilanci dell’aeroporto rispecchiavano questo flusso costante.

A confermarlo, oggi, anche i dati emersi dal consuntivo di fine anno di ACI Europe. Da queste valutazioni Capodichino è risultato il primo scalo europeo per crescita nella seconda metà del 2017, nella categoria che considera gli aeroporti da 5 a 10 milioni di passeggeri annui. Un traguardo che l’ha inserito nella classifica dei 19 scali che hanno riscontrato un aumento di flusso maggiore negli ultimi 5 anni.

In questo lustro, infatti, il flusso di passeggeri di Capodichino è aumentato circa del 50%. L’aeroporto napoletano chiude l’anno con più di 8,6 milioni di passeggeri ed un tasso di crescita del 26%.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più