A Napoli si legge sempre di più: i libri più acquistati dai partenopei

I napoletani amano leggere.

A confermarlo è proprio la Feltrinelli di Piazza dei Martiri che fornisce dopo un’indagine sul campo, importanti risultati. Da questa ricerca emerge che la percentuale di lettori a Napoli è in aumento. E un’altissima percentuale di appassionati della lettura e della scrittura predilige l’acquisto di romanzi.

Tra i romanzi e gli autori più letti emergono Maurizio De Giovanni “Rondini d’inverno” e “Souvenir per i bastardi di Pizzofalcone”, Lorenzo Marone con “Magari domani resto” e “L’amica geniale” di Elena Ferrante. In sensibile aumento anche i lettori di fumetti, che coinvolge un pubblico più vasto, da quello più giovane fino ai vecchi lettori tradizionali. Anche la letteratura più impegnativa ha riscontrato a Napoli un discreto successo e tra i libri di saggistica e divulgazioni che più hanno conquistato i gusti partenopei emergono Andrea Marcolongo con “La lingua geniale. Nove ragioni per amare il greco”, Nicola Gardini con “Viva il latino” e Pier Luigi Razzano con “Così lontana così vicina. Napoli negli occhi e nella mente degli scrittori”. 

Emergono anche altri dati importanti dalla statistica di Feltrinelli, come conferma la Repubblica.it. Innanzitutto coloro che acquistano con più frequenza i libri sono gli uomini che spendono 79 euro all’anno contro i 70 delle donne. Mentre la fascia media di lettori va dai 35 ai 55 anni.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più