Video. De Magistris: “La chiusura delle scuole era necessaria”

Foto Instagram di @gaebal

Napoli – Il freddo degli ultimi giorni, che in molti comuni campani ha portato violente nevicate, ha scatenato uno stato di allerta in tutta la regione. Dopo il bollettino della Protezione Civile di ieri, che annunciava un clima rigido anche per questa mattina, il Comune di Napoli aveva disposto nuovamente lo stato di allerta chiudendo le scuole anche per oggi. Una scelta che ha scatenato numerose polemiche, soprattutto fra i genitori.

Polemiche che si sono accentuate quando la mattinata di oggi non solo non ha mostrato traccia di neve in città, ma è stata anche caratterizzata da temperature molto più miti ed, in alcune ore, persino calde. Il sindaco di Napoli Luigi De Magistris ha così giustificato la sua scelta: “Il bollettino di ieri della Protezione civile regionale parlava di neve anche in pianura e pertanto l’ordinanza era necessaria. Ora sembra che si vada verso un innalzamento delle temperature”.

Le temperature si sono alzate, è vero, ma restano altri problemi derivati dal freddo: il gelo ha spaccato molti tratti d’asfalto lasciando buche considerevoli. Il primo cittadino ha parlato anche della risoluzione di questa situazione: “Abbiamo disposto una task force importane tra Napoli Servizi e Protezione civile che sta già intervenendo e lo farà sempre di più non appena smetterà di piovere e le temperature si alzeranno intervenendo in modo assolutamente adeguato”.

[youtube height=”300″ width=”100%”]https://www.youtube.com/watch?time_continue=91&v=2vaUwJFJhRo[/youtube]

Potrebbe anche interessarti