Tragedia familiare: madre e figlio trovati morti in casa. Erano deceduti da 3 giorni

Tragedia a Pignataro Maggiore, in località Cupella, nell’alto Casertano. Madre e figlio, infatti, sono stati trovati morti nella loro abitazione, probabilmente già deceduti da 2-3 giorni. Secondo le prime ricostruzioni, l’uomo, di 57 anni, si sarebbe sentito male a causa di un’overdose, e sarebbe morto poco dopo.

La madre, di 91 anni, allettata da molto tempo, per cercare di aiutare suo figlio si sarebbe alzata dal letto e caduta: è morta a causa delle sue già precarie condizioni di salute, forse per un infarto.

A dare l’allarme è stata l’altra figlia dell’anziana, che vive a Roma e che non riusciva a contattare i suoi familiari. Le forze dell’ordine hanno poi fatto la macabra scoperta.

Il 57enne era un ex operaio di una fabbrica, caduto nel tunnel della tossicodipendenza. Non era riuscito a disintossicarsi, ma la madre gli era rimasta sempre accanto.

Potrebbe anche interessarti