Napoli, 7 false bombe in una fabbrica: sospettato un dipendente dell’azienda

Sarebbe stato individuato dalle forze dell’ordine il presunto autore delle mail minatorie nei confronti del personale e del direttore della sede napoletana di Whirlpool, in cui annunciava l’esplosione nella fabbrica di sette bombe tra ieri e oggi.

Secondo alcune indiscrezioni riportate da Il Corriere del Mezzogiorno, pare che l’uomo sospettato sia un dipendente della stessa azienda, sembra un ingegnere.

Il movente dell’azione, però, non è chiaro, ma se saranno accertate le ipotesi per il dipendente scatterebbero una denuncia per procurato allarme e procedimenti interni all’azienda.

Quello che ha preoccupato maggiormente è stata la provenienza della mail da un dominio di un provider arabo.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più